Solo il divino può salvare l’umano

Mostra eucaristica{xtypo_info}Dal 23 settembre al 5 ottobre in corso Silvio Trentin 103 si tiene la mostra eucaristica dal tema: “Oggi devo fermarmi a casa tua. L’Eucarestia, la grazia di un incontro imprevedibile”.

La presentazione è giovedì 22 settembre, alle 20.45, in Duomo. Interviene Filippo Belli, curatore della Mostra. L’inaugurazione è  venerdì 23 settembre alle 18.30. {/xtypo_info}

Scarica il depliant della mostra

L’esperienza umana si presenta come un dramma irrisolto: un desiderio sconfinato cui l’uomo non sa rispondere da sé.

Questo dramma è diventato l’oggetto proprio dell’iniziativa di Dio in Gesù Cristo: «Oggi devo fermarmi a casa tua» (Luca 19,5). La risposta alla smisurata indigenza dell’uomo è l’incontro con la persona di Gesù che apre la vita alla grandezza di Dio, la fa quindi diventare più giusta, più bella, più umana, cioè più corrispondente al desiderio infinito che la costituisce.

L’Eucaristia è oggettivamente la realtà più adeguata alla fame e sete dell’uomo perché in essa il dono di Dio che è la sua stessa persona è sostanzialmente e interamente presente e operante. Dio ha assicurato in modo imprevedibile e impensabile la sua presenza e amicizia rendendosi così familiare a noi nel sacramento dell’Eucaristia come lo è il cibo per la nostra fame. Non qualcosa, ma sé stesso. Per questo l’Eucaristia sollecita ed esalta la nostra libertà. «Signore, da chi andremo? Tu solo hai parole di vita eterna». (dal depliant della mostra eucaristica)