Auguri dai nostri missionari ad gentes

Abbiamo ricevuto gli auguri natalizi da alcuni nostri missionari che volentieri pubblichiamo

don Bruno Zamberlan, salesiano missionario in ZimbabweZimbabwe – Hwange, 19/12/2015

Buon Natale 2015 dallo Zimbabwe
Carissimi amici che cercate di accompagnarmi nella missione che portiamo avanti in Hwange, Zimbabwe...
Abbiamo iniziato l'anno del Giubileo della misericordia e l'anno dell'ambiente: Iddio, al darci il Figlio Suo, ci ha dato tutto.
Come non c'è un Natale senza il neonato, non ci può essere un mondo veramente giusto senza un Dio che l'ha creato.
Che la bontà misericordiosa di Dio vi faccia forti per credere che con Lui accanto è possibile sorridere anche nelle difficoltà più grandi della nostra vita quotidiana. Vi auguro che il Bambino Gesù ritorni al presepio!
Leggi il seguito

Don Ambrogio Boem festeggia 50 anni di sacerdozio

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
don Ambrogio Boem nella sacrestia della chiesa di Morelia di cui è rettoreDon Ambrogio Boem, salesiano missionario sandonatese, festeggia i 50 anni di ordinazione religiosa. Riportiamo la sua mail dal Messico che ricorda il lieto anniversario, rimanendo in comunione spirituale con lui.

Morelia , Mich. (Messico) 12 marzo 2014

... quest'anno 2014 è un anno di ricordi cari per me. Infatti, il 31 di gennaio scorso ho celebrato – solo nel silenzio del mio cuore - 60 anni di professione religiosa come salesiano. Tutti o quasi tutti spesi in America Latina, Brasile prima e Messico poi. Una piccola parentesi (2 anni) a Watsoville – California come incaricato della Comunità Portoghese delle Isole Azzorre. La parte del leone della mia vita in America Latina l'ha fatta il Messico con 33 anni. Dei quali 29 spesi nella capitale Città del Messico come professore delle scuole superiori e per dodici anni preside dello stesso Istituto Salesiano.
Leggi il seguito

Ci scrive don Ambrogio Boem da Morelia (Messico)

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
don Ambrogio nella sacrestia della chiesa di cui è rettoredon Ambrogio col gruppo missionari (19.12.2012)Morelia (Messico)

Un saluto dall'altopiano del Messico Centrale. Finalmente sono in condizione di inviare le foto della sacrestia come promesso. Purtroppo ho solo una foto del soffitto prima della restaurazione. Mentre sono belle quelle dei lavori ultimati della medesima. Ora si respira nuova aria... La illuminazione è buena e, se voglio, artistica. Spero fare alcune foto della chiesa e inviargliele. La chiesa, che ha 110 anni, è un gioiello e meritava una sacrestia alla pari. Adesso ce l'ha. Grazie anche al Gruppo Missionario di San Donà.
Un saluto caro a tutti i Membri del Gruppo Missionario. Ricordo tutti nella Santa Messa in modo particolare.
Saluti cari

D. Ambrogio Boem SDB

Don Ambrogio Boem è in Messico dal 1980
Leggi il seguito

Ci scrive dal Messico p. Ambrogio Boem

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Morelia, Michoacán, Mich . 22 Maggio 2013
p. Ambrogio Boem, salesiano missionario in MessicoDa queste parti le cose vanno come sempre, discretamente vorrei dire. Ci sono situazioni di droga e affini che danno filo da torcere a tutti. Bisogna stare molto attenti, vigilanti perché il pericolo può essere all'angolo. Michoacán, lo stato del Messico centrale dove attualmente mi trovo è tristemente famoso per i trafficanti di droga. E le conseguenze sono davvero tristi, in tutti i sensi.
Lasciamo questo argomento per alcune notizie di carattere più allegro. Il soffitto della grande sacrestia i cui lavori di riparazione, iniziarono alcuni mesi or sono, è quasi terminato. All'inizio, sembrava un lavoro assai facile, semplice da eseguirsi e di non eccessivi costi. Purtroppo non fu così.
Sopra il soffitto c'era un salone adibito, penso, a magazzino. Fu assolutamente necessario demolire il soffitto della sacrestia e con esso il tetto dell'edificio che stava a punto di crollare.
Leggi il seguito

Nel ricordo di padre Sergio Sorgon

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Padre Sergio SorgonLa festa dell'Epifania per la nostra Comunità è occasione per il ricordo del sacrificio del nostro missionario carmelitano scalzo p. Sergio Sorgon, ucciso in Madagascar il giorno 7 gennaio 1985.
Era partito con la sua moto dalla capitale (dove si era recato per salutare all'aeroporto il confratello p. Italo Padovan), quando fu ucciso da sicari lungo la strada di ritorno per Moramanga, presso Ambatoloana.
Il suo sangue sparso è stato fecondo portatore di "una fiorente primavera", che ha visto sbocciare varie vocazioni carmelitane, tra le quali ricordiamo quella di mons. Fabien Raharilamboniaina, vescovo malgascio della diocesi di Morondava, in visita nell'agosto 2011 a Fiorentina e San Donà.
P. Sergio Sorgon viene ricordato nella santa messa vespertina dell'Epifania, nel cui pomeriggio si tiene la tradizionale lotteria, uno dei mezzi di finanziamento del Gruppo Missionario per aiutare anche economicamente tutti i missionari sandonatesi ad gentes.

I missionari sandonatesi ad gentes

Di seguito scriviamo un breve profilo dei missionari originari della nostra comunità, ricordando con riconoscenza, senza menzionarli, i numerosi altri che ci hanno preceduto in Cielo:
Leggi il seguito

Don Ambrogio Boem incontra il Gruppo Missionario a San Donà

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
don Ambrogio Boem, missionarioDon Ambrogio (Ambrosio) Boem è ritornato recentemente in Italia per la morte dell'ultima sorella, che viveva a Mussetta. Ha voluto anche incontrare il Gruppo Missionario "P. Sergio Sorgon" con cui è in contatto da molti anni, come gli altri missionari sandonatesi.
Il salesiano don Ambrogio Boem è nato a San Donà di Piave il 5 settembre 1930. Da giovane frequentava l'Oratorio Don Bosco e la Parrocchia del Duomo. Tra i suoi amici sandonatesi vi sono i salesiani don Siro Pellizzaro, don Giancarlo Zanutto e don Giancarlo Botter.
Nel 1952, come tirocinante a 22 anni di età, partì per il Mato Grosso (Brasile): tutt'oggi i suoi ex-allievi di allora lo invitano per una visita.
Completò gli studi a Monteortone (PD) e quindi venne ordinato sacerdote il 23 marzo 1964, data impressa nel suo indirizzo mail. In seguito don Ambrogio conseguì la laurea in lingue all'Università Ca' Foscari di Venezia.
Leggi il seguito