Nuove povertà: le proposte delle associazioni di volontariato all’amministrazione comunale

Centro distribuzione MASCI a San DonàSi è tenuto lo scorso giovedì 3 maggio l’incontro chiesto dalle associazioni del volontariato cattolico della città con i rappresentanti dell’amministrazione comunale di San Donà di Piave.

Presenti, per quest’ultima, il sindaco Francesca Zaccariotto e la dirigente dei Servizi Sociali Carla Veronese, tra le associazioni, coordinate dalla Caritas vicariale, erano rappresentati il Centro d’ascolto e lo Sportello microcredito gestiti …

Leggi il seguito

Nuova convenzione per casa Saretta

Sta per andare in porto il rinnovo dell’accordo con il comune per l’attività di casa Saretta. Il contributo dell’Amministrazione comunale è diventato fondamentale da quando la qualifica di orfanotrofio è venuta meno, sostituita dalla più generica identificazione di casa Saretta.
L’intervento del comune viene giustificato come integrazione a sostegno delle rette delle famiglie, in quanto verso casa Saretta
Leggi il seguito

Risparmiare sulle luminarie natalizie…?

Villaggio di natale 2009Nelle cronache di Natale si è letto che in diversi comuni sono state ridotte le spese per iniziative che tradizionalmente sottolineano la solennità della festa, e la somma risparmiata è stata devoluta a favore di persone o famiglie colpite dalla crisi economica in atto.
Sarebbe gradito conoscere se questo è avvenuto anche nel nostro comune, a smentita o a
Leggi il seguito

Il comune anticiperà le somme tagliate dallo stato

Le scuole paritarie dell’infanzia si sono mobilitate contro i tagli del governo. C’è stata una affollata assemblea dei genitori la sera di lunedì 16 febbraio.
Molti hanno parlato. Tutti hanno deplorato la decisione governativa. Alla fine il sindaco di S. Donà, dott.ssa Francesca Zaccariotto, ha promesso di non abbandonare le scuole materne in questo momento di difficoltà. Ai primi
Leggi il seguito

La nuova amministrazione comunale

Con le elezioni del 13/14 aprile la competizione democratica ha riconfermato alla guida della nostra città la dott.ssa Francesca Zaccariotto.

Sarà importante che il consenso maggioritario ottenuto, incoraggi l’allargamento dell’orizzonte del bene comune da servire, prevedendo, per esempio, le iniziative di edilizia per rendere accessibile una casa dignitosa a chi la aspetta da anni, e magari riaprire l’asilo notturno

Leggi il seguito