Pregare guardando

Via CrucisSorpresa, curiosità, emozione nel seguire il celebrante durante la via Crucis passando davanti ai bei quadri delle “stazioni” posti in vista sopra le balaustre delle cappelle laterali del duomo.

Durante la quaresima al venerdì si è avuto modo di pregare con l’aiuto delle figure evocate nei vari momenti del viaggio al Calvario di Gesù, secondo la tradizione francescana. Sono tele …

Leggi il seguito

Don Valerio Caramaschi – Dono di sè commosso

don Valerio Caramaschi Dono di sè commossoA quindici anni dalla morte, avvenuta proprio il giorno del ricordo del Santo Curato D’ars, Patrono dei Sacerdoti, il 4 agosto 1995, proponendo alcune sue opere pittoriche, alcuni amici hanno voluto ricordare il caro don Valerio Caramaschi, giovane sacerdote salesiano sandonatese, cresciuto nei gruppi oratoriani dell’Azione Cattolica e Comunione e Liberazione.

Nell’opuscolo (curato dallo studio di

Leggi il seguito

Una tesi di laurea sul nostro duomo

Tesi di laureaE’ stata discussa a Ca’ Foscari di Venezia da Melania Nan di Eraclea, nell’ambito del Corso di laurea triennale in Conservazione dei Beni culturali, al termine dell’anno accademico 2009-2010.

Frutto di una paziente ricerca di documenti anche nel nostro archivio parrocchiale, lo scritto è ricco di informazioni sulla ricostruzione postbellica della nostra chiesa parrocchiale e sulla qualità delle opere …

Leggi il seguito

Gli insegnanti elementari ammirano le nostre vetrate

Accompagnati dal maestro e diacono Franco Filiputti, abbiamo ospitato in Duomo una sessantina di insegnanti di religione cattolica della scuola primaria della zona di San Donà, nell’ambito del tradizionale aggiornamento di “primavera” che quest’anno li vede impegnati, in momenti diversi, sul tema dei valori.
In Duomo si sono soffermati sulle vetrate con attenzione particolare ai santi letti come educatori
Leggi il seguito

Visita del Duomo

Il Duomo attuale, consacrato il 19 settembre 1925 dal beato mons. Andrea Giacinto Longhin, vescovo di Treviso, è stato progettato dall’architetto Giuseppe Torres. Fu costruito tra il 1919 e il 1923 sulle rovine del tempio precedente del 1841 (opera del Meduna in stile palladiano ispirata alla chiesa del Redentore di Venezia), distrutto durante la I guerra mondiale. …

Leggi il seguito