Un contributo di riconoscenza

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> Don Ettore Andreatti (1930-2015), direttore dell'Oratorio di San Donà tra il 1970 e il 1976In questo mese di luglio sono tornati alla Casa del Padre don Enrico Dario e don Ettore Andreatti, Don Enrico Dario, all'Oratorio di San Donà dal 1973 al 1981che hanno fatto parte della comunità salesiana del nostro Oratorio negli anni '70. Ci pare doveroso (e lo si fa volentieri) dedicare qualche riga di ricordo a questi due sacerdoti, che sono ancora nella viva memoria di molti che li hanno conosciuti a San Donà.

Don Andreatti, morto il 22 luglio a Trento, all'età di 85 anni fu direttore dell'Oratorio tra il 1970 e il 1976. Don Enrico Dario (morto il 7 luglio scorso a 80 anni) arrivò a San Donà come coadiutore salesiano nel 1973, per partire poi missionario in Bolivia nel 1981.


Don Andreatti e i fermenti dei primi anni '70

I primi anni '70 furono per l'Oratorio un periodo di transizione, con la "modernità" che bussava alle porte, le prime applicazioni del Concilio, lo scontro tra generazioni e vari altri cambiamenti della società che non potevano non influire anche sulla gestione dell'opera educativa salesiana. Leggi il seguito

Papa Benedetto XVI incontra i ragazzi dell’Azione Cattolica

I ragazzi dell'AC con Benedetto XVI"Cari ragazzi, puntate in alto!"

Nel tradizionale scambio di saluti tra l'Acr e il Papa, il Santo Padre ha rivolto parole di grande affetto ai ragazzi, agli educatori e ai genitori. Benedetto XVI ha inoltre avuto un pensiero speciale per mons. Sigalini.

All'ormai tradizionale appuntamento erano presenti una nutrita delegazione di acierrini provenienti da 12 diocesi di tutta Italia (Triveneto, Locri-Gerace, Avellino, S. Marino-Montefeltro, Tivoli, Mantova, Pesaro, Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, Nicosia, Pisa, Adria-Rovigo e Susa), accompagnati dai loro educatori, dal Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana, Franco Miano, dall'Assistente generale, mons. Domenico Sigalini, dalla nuova Responsabile nazionale dell'Azione Cattolica dei Ragazzi, Anna Teresa Borrelli, dall'Assistente centrale dell'Acr, don Dino Pirri, e dai 16 collaboratori dell'Ufficio centrale Acr. Nella sua risposta, il Papa ha invitato a custodire pienamente il dono della vita, ha fornito una lettura originale del tema annuale ed elogiato i ragazzi per l'iniziativa del mese della Pace che coinvolge i loro coetanei in Bolivia.

Leggi il seguito