Un mare di morti e le nostre coscienze

Riflessione del direttore dell’ufficio diocesano Migrantes, don Bruno Baratto.

“Novecento (forse). E altri novecentocinquanta dall’inizio dell’anno. Numeri di morti. Che cancellano volti storie vite”: è l’inizio della riflessione che don Bruno Baratto, direttore dell’ufficio diocesano Migrantes, propone in prima pagina della Vita del popolo. Il settimanale diocesano di domenica 26 aprile, infatti, dedica la copertina ed ampio spazio all’interno alla …

Leggi il seguito

San Pio X e il legame con San Donà

La vetrata della Chiesa parrocchiale San Pio X di San Donà di PiavePio X, al secolo Giuseppe Sarto (Riese, 1835-Roma, 1914), fu l’unico Papa che percorse tutti i gradi del ministero sacerdotale: cappellano, parroco, cancelliere vescovile e canonico, vescovo, cardinale e patriarca, Papa.
In particolare San Donà di Piave lo ricorda quale Titolare dell’omonima Parrocchia sorta nel 1966 con il suo primo parroco don Lino Boni “che ha portato i pesi
Leggi il seguito

Italiani emigranti. Gli stereotipi non tramontano.

GLI ITALIANI OVUNQUE

Gli stereotipi non tramontano (di Delfina Licata)

A metà Novecento, Gianni Rodari scriveva la filastrocca Il treno degli emigranti: «Non è grossa, non è pesante / la valigia dell’emigrante…». Erroneamente si pensa che l’Italia non sia più paese di emigrazione. E sicuramente oggi non si contano più, in uscita, i grandissimi numeri del passato.

Ma dall’Italia

Leggi il seguito