Un contributo di riconoscenza

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> Don Ettore Andreatti (1930-2015), direttore dell'Oratorio di San Donà tra il 1970 e il 1976In questo mese di luglio sono tornati alla Casa del Padre don Enrico Dario e don Ettore Andreatti, Don Enrico Dario, all'Oratorio di San Donà dal 1973 al 1981che hanno fatto parte della comunità salesiana del nostro Oratorio negli anni '70. Ci pare doveroso (e lo si fa volentieri) dedicare qualche riga di ricordo a questi due sacerdoti, che sono ancora nella viva memoria di molti che li hanno conosciuti a San Donà.

Don Andreatti, morto il 22 luglio a Trento, all'età di 85 anni fu direttore dell'Oratorio tra il 1970 e il 1976. Don Enrico Dario (morto il 7 luglio scorso a 80 anni) arrivò a San Donà come coadiutore salesiano nel 1973, per partire poi missionario in Bolivia nel 1981.


Don Andreatti e i fermenti dei primi anni '70

I primi anni '70 furono per l'Oratorio un periodo di transizione, con la "modernità" che bussava alle porte, le prime applicazioni del Concilio, lo scontro tra generazioni e vari altri cambiamenti della società che non potevano non influire anche sulla gestione dell'opera educativa salesiana. Leggi il seguito

Il mezzo secolo della Parrocchia di Mussetta (Parte terza)

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
La Chiesa Parrocchiale di MussettaContinuiamo la lettura degli articoli apparsi nel Foglietto Parrocchiale del Duomo in occasione della fondazione della Parrocchia Santa Maria Assunta di Mussetta, 50 anni fa.
Per l'occasione viene inaugurata questa sera, venerdì 2 agosto 2013, una Mostra fotografica che fa ripercorrere con immagini gli avvenimenti dell'avvio e in particolare la costruzione della chiesa.
Nei Foglietti Parrocchiali del 1963, 1966 e 1967 possiamo leggere la cronaca dell'inaugurazione dell'asilo e della chiesa parrocchiale.

Mussetta in festa (F.P. 24 novembre 1963)

Sabato 16 novembre, con la presenza del Vice Prefetto Dott. Ronca, del Vicario Generale della diocesi Mons. Dott. Guarnier, del Signor Provveditore agli Studi, del Rappresentante della Provincia Ing. Gusso, del Sindaco e di tutte le altre Autorità Civili e Scolastiche del Comune, con la partecipazione del popolo della nuova Parrocchia è stato ufficialmente inaugurato il nuovo Asilo, di Mussetta.
Leggi il seguito

Il mezzo secolo della Parrocchia di Mussetta (Parte prima)

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
La Parrocchia Santa Maria Assunta di Mussetta sta festeggiando i suoi primi cinquant'anni. Rileggendo alcuni articoli apparsi nel Foglietto Parrocchiale (F.P.) del Duomo di quel 1963 si rivive la cronaca dei primi passi della nuova parrocchia a cui, curiosamente, all'inizio fu dato il nome di "Riva di Piave".

Inaugurata la nuova Parrocchia di Riva di Piave (F.P. 9 giugno 1963)

don Lino de BiasiLa popolazione delle due frazioni, preparate da un triduo predicato dal delegato Vescovile della nuova parrocchia, l'Arciprete di S. Donà, si trovò numerosa domenica 2 giugno nella nuova sala annessa al nuovo Asilo e che d'ora in poi sarà adibita a chiesa in attesa che sorga la vera nuova chiesa parrocchiale.
C'era la solenne cerimonia della Prima Comunione di 31 bambini durante la 1a Messa che Mons. Dal Bo celebrò nella nuova sala-cappella.
Un indovinato impianto per la trasmissione di un concerto armonioso di campane fece più lieto l'avvenimento. Nel pomeriggio, con una devota processione, l'immagine della Madonna fu trasportata da quello che fu fin'ora l'Oratorio del vecchio Asilo, nella nuova cappella. In un anno, quanto lavoro, quanto entusiasmo, e quanti sacrifici!
Brava la popolazione delle due frazioni e bravo soprattutto il sacerdote Don Lino De Biasi che l'ha guidata e sostenuta in questa impresa. Il Magnificat cantato alla fine della Messa voleva dire al Signore la grande riconoscenza di un popolo che con l'inizio della nuova parrocchia vuole incamminarsi per le vie di sempre maggiore religiosità, moralità e fraterna carità.
Domenica 9 giugno il Vescovo sarà a Riva di Piave per la S. Cresima. La popolazione si prepara a riceverlo con la massima solennità ed esultanza.

Riva di Piave (F.P. 30 giugno 1963)
Leggi il seguito

Doverosa memoria dei benefattori

Villa LetiziaLe opere parrocchiali, si sa, vengono finanziate dalle offerte dei parrocchiani. Non essendoci nessuna tariffa, ognuno dà quel che può e quando può. Un tempo la raccolta delle offerte era accompagnata anche da un benevolo invito del parroco a contribuire (intendeva anche educare alla partecipazione e alla solidarietà).

Nel generale contesto di scarsità delle risorse, ogni tanto emergeva come ‘benefattore’ …

Leggi il seguito