Alla soglia degli 80 anni ancora con gli Shuar

In quest’estate 2017 abbiamo avuto tra noi il salesiano missionario p. Giancarlo Zanutto, che ha voluto celebrare anche a San Donà e Fiorentina il suo giubileo sacerdotale: fu ordinato sacerdote nel 1966 a Bogotà, in Colombia.
Partito missionario da giovane studente (1962), ha speso la sua vita apostolica in Ecuador, in particolare tra gli indigeni Shuar, come l’altro nostro concittadino p. Siro Pellizzaro.
Nella messa celebrata a Fiorentina, domenica 20 agosto, p. Giancarlo ha detto perché alla soglia degli 80 anni ritorna tra gli indigeni della foresta amazzonica ecuadoregna:
Per contemplare in Dio anche questi suoi figli della foresta come Lui li vuole, come Lui li vede, totalmente illuminati dalla Gloria di Cristo e investiti anche loro come noi del dono dello Spirito Santo. Rendo grazie a Dio di questa vita perduta, tutta mia e tutta sua.”
P. Gino Sorgon, che concelebrava, gli ha fatto gli auguri anche a nome del parroco don Maurizio, intonando un canto di giubilo in brasiliano.

Leggi il seguito

Padre Italo Padovan è ritornato in missione nel Madagascar

Mail 19/7/2017


Carissimi Amici del Gruppo Missionario Padre Sergio Sorgon. Pace e bene!


Sono finalmente rientrato in Missione a Madagascar. Dopo una breve sosta alla capitale e dopo 12 ore continue di macchina (partito alle 4,30 del mattino sono arrivato alle 4,10 della sera) sono arrivato senza brutte sorprese e non eccessivamente stanco a Morondava dove si trova la mia Comunità missionaria di Frati Carmelitani. Siamo 4 Religiosi-Sacerdoti e 5 Giovani Postulanti in cammino per diventare Frati.

 

Ho avuto un’accoglienza molto calorosa che mi ha fatto benissimo perchè la temperatura era fredda: 19 gradi all’ombra. Una temperatura eccezionale qui a Morondava.

Leggi il seguito

Dallo Zimbabwe, gli auguri pasquali di don Bruno Zamberlan, missionario


don Bruno Zamberlan, salesiano missionario in Zimbabwe Carissimi Don Paolo, Don Maurizio, Don Andrea, Don Francesco e Don Emilio.

Sempre ricordati amici del Gruppo Missionario del Duomo.

Dovunque ci troviamo il Signore ci regala anche quest’anno la sua Liberazione: quella che solo Lui puo’ fare, ci rinnova dal di dentro. Ci libera dalla radice di ogni tipo di infelicità: infatti suo Figlio ha pagato il prezzo per noi! Dopo la lavanda dei piedi Gesù ha chiesto ai suoi discepoli: Avete capito quello che io ho fatto per voi? Non ci basterà questa vita per capire la grandezza di questo mistero.

Non dico questo perché ho studiato teologia, ma perchè Iddio lo ha fatto con me, con ciascuno di noi.
Leggi il seguito

Dal Madagascar, gli auguri pasquali di Padre Italo Padovan, missionario


Padre Italo PadovanCarissimi Amici della nostra Missione del Madagascar,
pace e gioia nel Signore Risorto per noi tutti!

Sono Padre Italo e come già sapete mi trovo di nuovo in Missione da alcuni mesi, dopo l’assalto alla nostra Missione da parte dei briganti che mi ha costretto a rientrare in Italia per riposo e cure.

La situazione qui è sempre molto critica sia economicamente (dopo nove messi di normale siccità, ci dovevano essere tre mesi di normali piogge abbondanti: invece in tutto solo 10 giorni di pioggia!) sia per quanto riguarda la sicurezza. Il vescovo ha ottenuto che ogni notte ci siano due soldati armati a proteggerci. Possiamo così dormire tranquillamente.
Leggi il seguito

Fratel Paolo Rizzetto ci scrive da Mapuordit-Sud Sudan

Foto di gruppo con lo StaffCari amici ed amiche del Gruppo Missionario P. Sergio Sorgon, un caro saluto ed un abbraccio da Mapuordit, Sud Sudan.
Devo dire che, come voi ho saputo delle violenze a Juba dal telegiornale. Noi siamo a circa 200 km e la nostra area è sempre rimasta tranquilla.
Quello che è successo (purtroppo proprio la vigilia del quinto anniversario dell'Indipendenza) ha coinvolto da prima un gruppo si soldati ad un check point, poi le guardie del corpo delle due figure principali della scena politica : il presidente Salva Kiir ed il Vice Presidente Riek Machar.
La tensione è salita generando una spirale di violenza (e forse pulizia etnica) in varie parti della città senza rispetto neppure per il Campo Rifugiati dell'ONU. Chi ha avuto la peggio è stata la fazione del Vice-presidente che per il momento ha lasciato la Capitale rifugiandosi in una non specificata locazione per sentirsi più sicuro.

Leggi il seguito

4° Escursione spirituale

Il Gruppo Missionario Vicariale di San Dona’ di Piave vi invita alla 4° ESCURSIONE SPIRITUALE sugli stili di vita dal titolo:

Camminando insieme…ritroviamo la strada.

Sarà un’occasione per riflettere insieme sugli STILI DI VITA stimolati dalla LAUDATO SI’ di Papa Francesco e accompagnati da Francesco Gesualdi (allievo di don Milani e fondatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo

Leggi il seguito

Ricordando suor Antonietta Tardivo, fma

Suor Antonietta Tardivo (1937-2015), missionaria salesiana in Mato Grosso per 55 anniNel giorno della festa di San Francesco Saverio, patrono delle missioni, si è ricordata nella Messa vespertina in Duomo suor Antonia (Antonietta) Tardivo, originaria di Fiorentina, missionaria salesiana per 55 anni nello Stato brasiliano del Mato Grosso, morta il 22 novembre scorso a 78 anni.
Riportiamo il testo in suo ricordo letto alla fine della Messa, a cura
Leggi il seguito

Ciò che è bene e ciò che il Signore vuole da te

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Fr. Paolo Rizzetto davanti al quadro del fondatore San Daniele ComboniNell'occasione della Festa di San Daniele Comboni, si riporta il testo integrale (una sintesi è stata pubblicata nel numero di settembre 2015 del Foglietto Parrocchiale) delle riflessioni di fratel Paolo Rizzetto, comboniano sandonatese, in vista dei suoi prossimi voti perpetui.

"Ti è stato insegnato ciò che è bene
E ciò che il Signore vuole da te:
Praticare la giustizia;
amare con tenerezza: camminare umilmente con il to Dio"
(Michea, 6,8)

Mi chiamo Paolo. Sono un Fratello Missionario Comboniano. Certo, o so che qualcuno mi conoscerà già e sarà anche stanco o stanca di queste introduzioni... Ma non sono mai capace di trovare la giusta misura.
Dunque la bella notizia è che presto ci rivedremo di persona perché sto tornando a San Donà dopo la mia terza esperienza missionaria in Africa.
Leggi il seguito

Ricordando padre Sergio Sorgon

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
Il crocifisso del mandato missionario di P. Sergio Sorgon, ricevuto dal beato Paolo VI nel 1968In questo ottobre missionario 2015, anno anniversario dei 30 anni dall’uccisione del carmelitano scalzo sandonatese p. Sergio Sorgon, in Duomo è stata allestita la mostra itinerante a lui dedicata.

In quindici pannelli, presenti presso l’altare di Sant’Antonio, tramite testi e foto si delineano i tratti essenziali del missionario originario di Fiorentina, ucciso da sicari in Madagascar il 7 gennaio 1985 a 46 anni di vita, quindici dei quali spesi nell’isola.

La mostra è stata allestita anche in altre parrocchie del vicariato: Fiorentina, Santa Teresina, Musile, San Giuseppe Lavoratore, Chiesanuova.
Leggi il seguito

Nuovo allestimento della mostra su p. Sergio Sorgon a Chiesanuova

L'ultima foto di p. Sergio Sorgon (primo gennaio 1985)In occasione dei festeggiamenti parrocchiali, la mostra su p. Sergio Sorgon, curata dal gruppo missionario, è allestita all’interno della chiesa di Chiesanuova dal 18 agosto al 1 settembre 2015.

I 14 pannelli illustrano tramite foto e testi i tratti essenziali del sacerdote carmelitano scalzo originario di Fiorentina, ucciso in Madagascar 30 anni fa, il 7 gennaio 1985.…

Leggi il seguito

P. Bruno Zamberlan: “Progetto Scuola orientamento professionale a Hwange” (parte seconda)

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
P. Bruno Zamberlan illustra il Progetto P. Bruno Zamberlan, salesiano originario di Fiorentina, dal 2013 è ritornato ad operare ad Hwange, missione nello stato africano dello Zimbabwe, vicino alle Cascate Vittoria. Ora si trova in Italia, sino al 6 settembre prossimo.

Riportiamo di seguito alcune altre notizie su di lui e sul progetto "Scuola orientamento professionale".

Il progetto "Scuola orientamento professionale di Hwange – Zimbabwe"
Leggi il seguito