La S. Vincenzo: non solo aiuti materiali

Anniversario San Vincenzo de' PaoliForse non tutti sanno che nello statuto della San Vincenzo de’ Paoli è riportata la seguente frase : “nessuna opera di carità è estranea alla San Vincenzo”.
Desideriamo far conoscere alcuni degli interventi  effettuati, negli ultimi tempi, dalla San Vincenzo e dai suoi gruppi di volontariato V.A.DO. e A.V.O.  (Volontari Assistenza Domiciliare, e Volontari Ospedalieri).

Accanto all’assistenza alle
Leggi il seguito

Per un’etica condivisa – incontro con padre Bartolomeo Sorge

padre Bartolomeo SorgeSi è tenuto martedì 16 marzo 2010, nella sala teatro dell’Oratorio Don Bosco di San Donà di Piave, organizzato dal Forum della Città del Piave, l’incontro con Padre Bartolomeo Sorge, gesuita, che ha esordito affermando di ritornare sempre volentieri nella nostra città (l’ultima volta fu due anni fa).

Il titolo della serata “Per un’etica condivisa in una

Leggi il seguito

L’Azione Cattolica riflette sull’immigrazione

Immigrati a RosarnoL’Azione cattolica si interroga sul tema dell’accoglienza e dell’integrazione degli stranieri. Qualche settimana fa, il gruppo Gaag (Giovani adulti-Adulti Giovani) dei tre vicariati di San Dona di Piave, Ponte di Piave e Monastier si è trovato a parlare sul tema, programmato da mesi, giusto pochi giorni dopo i fatti di Rosarno.
Prendendo spunto dai fatti di cronaca, da alcuni
Leggi il seguito

Immigrati, cioè criminali?

immigrazioneNon molto più degli italiani.
Un articolo di Avvenire del 7 ottobre 2009 riferisce di un’indagine della Caritas-Migrantes dalla quale risulta che “gli stranieri che delinquono, pur con condizioni sociali e normative sfavorevoli, sono l’1,24% del totale, mentre gli italiani lo sono un pò meno, 0,75%”. Risulta inoltre che la maggior parte dei denunciati sono tra gli irregolari e i

Leggi il seguito

Conclusi i 6 corsi di lingua per stranieri

Uno dei sei è stato ospitato nelle nostre opere parrocchiali. Oltre alla lingua sono stati insegnati anche elementi di “cultura civica” per stranieri. Complessivamente su oltre 100 iscritti, ben 80 hanno ottenuto un attestato di frequenza da poter utilizzare nelle domande di lavoro. La prova si è svolta il giorno 9 maggio presso la casa del volontariato in via
Leggi il seguito

Lettera aperta (sulla vita dei rumeni oggi in Italia…)

Immigrati italianiQuando sono arrivato in Italia era normale che qualcuno avesse qualche timore nei miei confronti perché ero un foresto, straniero, sconosciuto.

Adesso dopo 17 anni mi trovo in condizioni peggiori perché sono romeno. In tutto questo tempo ho cercato di essere grato verso i cittadini italiani e con il massimo rispetto perché questo Paese mi ha dato la possibilità

Leggi il seguito

L‘oratorio accoglie i giovani immigrati

Segnaliamo un’interessante intervista rilasciata da don Alberto Maschio, direttore dell’Oratorio, al Gazzettino il 24 aprile 2008.

L’oratorio accoglie i giovani immigrati

Il sacerdote annota come siano aumentate le presenze di ragazzi fra i 16 e i 20 anni, soprattutto albanesi, romeni e marocchini

(D.D.B.) “Accogliere i giovani stranieri è possibile”.

È la riflessione di don Alberto Maschio, da settembre …

Leggi il seguito

Gli stranieri tra noi sono sempre ‘foresti’, o sono anche…(fratelli)?

“Foresto” è uno che viene da fuori. Il fuori può essere un paese vicino, un’altra regione, un altro stato o un altro continente. Foresto è colui che non è nato nel nostro paese, non è vissuto con noi, ma è andato a scuola fuori, ha intrecciato altre relazioni, ha maturato pensieri diversi dai nostri. Foresto è uno, che pur avendo …

Leggi il seguito

Speciale: Gli stranieri che vivono con noi

Da più di dieci anni la nostra terra, che è sempre stata terra di emigrati , ha incominciato a diventare terra di immigrati. Dopo un primo periodo di emergenza, siamo arrivati a una situazione di stabilità crescente. Superate le prime difficoltà abbiamo raggiunto un buon livello di reciproca accettazione e rispetto. Desideriamo fare il punto presentando i dati numerici della …

Leggi il seguito

Tre testimonianze di immigrati

L’incontro del 29 novembre, organizzato dal “Forum della Città del Piave” nella Sala Bachelet della Parrocchia di San Giuseppe, ha permesso di sentire dalla viva voce di tre rappresentanti (autorevoli) della comunità senegalese, rumena ed albanese, il punto di vista degli stranieri su diversi temi: l’integrazione, l’identità, i diritti e doveri, la qualità delle relazioni, la sicurezza e prevenzione dell’illegalità, …

Leggi il seguito