Intervista a fratel Paolo Rizzetto

Fratel Paolo Rizzetto1. La prima cosa che ti chiedo e dirci il tuo nome completo, di dove sei, come è la tua famiglia, come sei entrato in contatto con i comboniani, perché hai scelto di diventare medico e poi comboniano e fratello. Parlaci magari del tuo percorso di fede e vocazionale nel GIM.
Mi chiamo Paolo Rizzetto. Sono l’ultimo dei sei figli …
Leggi il seguito

Don Bruno Zamberlan racconta il suo viaggio per arrivare alla nuova missione.

padre Zamberlan2011,6-18 Agosto: viaggio Lusaka – Moshi

La Toyota Hilux cc 3000 era pronta il giorno prima. Abbiamo dovuto aggiungere il “trailer” per caricare le valigie. Infatti la macchina, di doppia cabina, può avere davanti solo 5 passeggeri e noi eravamo in 9. Quindi gli altri 4 hanno dovuto sistemarsi nel di dietro, che per fortuna era coperto da una capotta. …

Leggi il seguito

Per noi, da Nairobi, gli auguri di Pasqua di Paolo Rizzetto

Carissimi,
un saluto ed un sorriso da Nairobi. Il tempo passa veloce. Dalla mia ultima un po’ di cose sono successe. Mi scuso se mi ripeterò con chi un po’ di queste vicissitudini le conosce già …
A gennaio ho iniziato il mio programma di studi “ufficiale” (prima frequentavo da uditore): l’Apostolato Sociale orientato all’amministrazione di progetti di sviluppo. …
Leggi il seguito

Dal Kenia, Paolo Rizzetto: Lettera agli Amici – Natale 2009

Paolo Rizzetto a Matany in UgandaCarissimi,

un saluto ed un sorriso dal Kenya. Ho lasciato passare un po’ di tempo prima di dare mie notizie. Con alcuni di voi sono riuscito a rimanere in contatto più assiduamente. Con altri mi scuso per il lungo silenzio. Questa lettera “pubblica” rischia di essere impersonale ma desidero davvero condividere con voi parte del mio cammino missionario qui …
Leggi il seguito

Lettera di don Bruno Zamberlan – Kenia. 20 Ottobre 2008

Nairobi-Kenya, 20 Ottobre 2008

Carissimi Amici del Gruppo Missionario di San Donà di Piave-Duomo.

E’ vero che da quando ci siamo visti verso Gennaio di quest’anno non avete avuto più mie notizie.
Vorrei “riparare” un poco questa mancanza, che certamente non è volontaria e che però non voglio giustificare.
Infatti da quando sono rientrato verso la fine febbraio, non mi …

Leggi il seguito