Rosarno un anno dopo

Un anno dopo la rivolta di Rosarno poco è cambiato nella piana di Gioia Tauro.

Ricominciata la stagione degli agrumi i braccianti stranieri sono ricomparsi. Si mettono ai bordi delle strade, quando ancora è buio, in attesa che i “caporali” li portino a fare giornata. Riempiono cassette di arance e mandarini da mattina a sera per pochi euro, fino a …

Leggi il seguito