Gloria.. manchi tu nell’aria! – don Matteo Omelia XXVIII T.O.

La lebbra suona sempre come qualcosa di orribile, misterioso e lontano. Per la cultura religiosa del tempo era un castigo di Dio per qualche tremendo peccato. Poi, per come si manifesta, essa consuma la carne, le membra del corpo e quindi la vita, ti sfigura fino alla morte. Ti guardi allo specchio e non ti riconosci più, non sei più
Leggi il seguito