I poveri e le nostre comunità cristiane: promuovere una conversione alla prossimità

Nell’incontro del 24 aprile 2018 promosso  da Caritas – Centro di Ascolto di San Donà di Piave, don Davide Schiavon, Direttore della Caritas Diocesana, ha proposto una riflessione sulla lettera pastorale “Per una Chiesa in cammino” del Vescovo G. Agostino Gardin
Scarica il file pdf del testo in pdf (testo non rivisto dal relatore)

I poveri e le nostre

Leggi il seguito

La lettera del vescovo sul cammino sinodale

fonte: diocesi di Treviso

 

Ecco la lettera pastorale che accompagna il cammino sinodale della nostra diocesi.

«… avendo potuto, attraverso la Visita pastorale, conoscere meglio sé stessa – le sue povertà e le sue ricchezze, i suoi problemi e le sue attese, le sue fragilità e i suoi doni – la nostra Diocesi sente il  bisogno di domandarsi che cosa

Leggi il seguito

Verbale del Consiglio pastorale parrocchiale di lunedì 17 marzo 2014

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

L'assemblea si riunisce alle ore 20.45 a Casa Saretta.

O.D.G.:

• Preghiera iniziale.
• Confronto sulla Lettera pastorale: Se tu conoscessi il dono di Dio - Riscoprire il nostro battesimo.
• Suggerimenti pastorali per aiutare la comunità a riscoprire il Battesimo.
• Varie ed eventuali.

- Momento di preghiera preparato e condotto da don Lorenzo Piola.

- Il Parroco introduce l'incontro ringraziando per la buona riuscita delle tre sere di spiritualità vicariali. Le tre bibliste che le hanno condotte si sono fatte apprezzare per contenuti e tempi. Un ringraziamento va anche a don Tiziano Rossetto per l'organizzazione e ai cori. Le tre serate sono riuscite belle e partecipate. Viene quindi introdotto il tema del Battesimo su cui ci si confronterà con le risonanze personali su aspetti che forse abbiamo dato per scontati. Il cammino da fare è quello di maturare la consapevolezza del grande dono. Si suggeriscono delle domande per il confronto: Cosa ti ha colpito maggiormente della Lettera del Vescovo? Quale aspetto del Battesimo ha suscitato in te maggiore interesse e attenzione? Quale appello hai raccolto per la tua vita cristiana di ogni giorno? Pensando poi alla Comunità Cristiana, quali iniziative, attività, potrebbero essere utili per aiutare a maturare una maggiore consapevolezza del grande dono del battesimo? Iniziano le testimonianze.

Leggi il seguito

Se tu conoscessi il dono di Dio – Riscoprire il nostro battesimo

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Lettera pastorale 2013Lettera Pastorale del Vescovo Gianfranco Agostino (scarica in formato pdf)

Perché questa lettera. Per continuare il cammino della nostra Chiesa verso una fede adulta.

Noi non siamo cristiani perché abbiamo deciso di esserlo: siamo stati e siamo tuttora  destinatari di un dono che precede e supera  ogni nostra pur necessaria decisione, abbiamo ricevuto il battesimo, non ci siamo battezzati da noi stessi. Per questo riflettiamo sulla frase di Gesù alla Samaritana contenuta nel Vangelo di Giovanni (4,10), “Se tu conoscessi il dono di Dio”, a partire dalla Parola di Dio e dai riti della liturgia battesimale.

Ritornare a quel fonte: sepolcro e grembo materno. Immergersi nella morte di Cristo per riemergere nella sua resurrezione. Dalla lettera ai Romani (6,3-11): "Non sapete che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte? Per mezzo del battesimo dunque siamo stati sepolti insieme a lui nella morte affinché, come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita nuova. Se infatti siamo stati intimamente uniti a lui a somiglianza della sua morte, lo saremo anche a somiglianza della sua risurrezione."

Leggi il seguito

Verbale del Consiglio pastorale parrocchiale del 9 dicembre 2013

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> L'assemblea si riunisce alle ore 20.45 a Casa Saretta.

O.d.G.
• Preghiera.
• Introduzione del Parroco.
• Risonanze sulle presentazioni della "Sacrosanctum Concilium" e della lettera pastorale del Vescovo.
• Quali attenzioni avere per una maggior partecipazione di tutti?
    - nella celebrazione eucaristica
    - nella catechesi
    - nella carità
    Come intervenire per educare circa l'azione liturgica?
• Varie ed eventuali.

• Momento di preghiera preparato e condotto da sr. Luigina.
• Don Paolo introduce (allegato 1)
• Seguono le risonanze personali.
Patrizia
: il battesimo prima è una morte e poi una vita; mi è piaciuto il termine mistagogia, cioè capire quanto abbiamo ricevuto; nel battesimo è importante anche la comunità. Nella liturgia Cristo è realmente presente, non è "come se lo fosse": quanto è vero ciò, a livello di percezione, nelle nostre eucarestie? Sarebbe importante spiegare i termini e i gesti che si compiono nella liturgia.
Leggi il seguito

Verbale del Consiglio pastorale parrocchiale di lunedì 11 novembre 2013

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> L'assemblea si riunisce alle ore 20.45 a Casa Saretta.
O.D.G.
• Preghiera.
• Introduzione del Parroco.
• In occasione del 50° del documento conciliare "Sacrosanctum Concilium", sintesi del documento e confronto.
• Presentazione e commento della lettera pastorale del Vescovo "Se tu conoscessi il dono di Dio"-Riscoprire il nostro battesimo.
• Suggerimenti pastorali per favorire la riscoperta del Battesimo nella nostra Comunità.
• Varie ed eventuali.
  •  Momento di preghiera preparato e condotto da Laura Cocco.
  •  Don Paolo introduce l'assemblea con alcune sue impressioni dei primi giorni da Parroco. In particolare ha sperimentato la presenza di tanti fedeli impegnati nei vari settori della pastorale e questa è una concretizzazione del Concilio Vaticano II. Da curare è una maggior attenzione all'aspetto liturgico, sempre alla luce della riforma apportata dal Concilio. Ricorda che il 4 dicembre prossimo ricorre il 50° anniversario della promulgazione del primo dei 16 documenti conciliari, la "Sacrosanctum Concilium". Questo documento e la lettera del Vescovo, che verranno presentate di seguito, saranno oggetto di confronto e risonanza nel prossimo CPP.

Leggi il seguito

Scarica gli interventi della celebrazione diocesana di apertura dell’Anno pastorale 2013/2014

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

 

Venerdì 20 settembre '13 si è svolta la Celebrazione diocesana di apertura dell'Anno pastorale 2013-2014 presieduta dal Vescovo Gianfranco Agostino Gardin.

La tradizionale serata a San Nicolò è stata l'occasione per sacerdoti, religiose, religiosi e laici impegnati nelle nostre comunità per ritrovarsi insieme attorno al Vescovo all'inizio di un cammino che vede il battesimo all'inizio della formazione di cristiani "adulti nella fede".

Il Vescovo Gardin ha presentato la sua Lettera pastorale: "Se tu conoscessi il dono di Dio - Riscoprire il nostro Battesimo", dove si chiede quale "consapevolezza battesimale" vi sia nelle nostre comunità ecclesiali.

Leggi il seguito

Le lettere pastorali del nostro vescovo mons. Gardin

Lettera pastorale 2011 - Una meraviglia ai nostri occhiPer chi non avesse avuto l’occasione di leggere la Lettera Pastorale del nostro vescovo per l’anno 2011-2012, “Una meraviglia ai nostri occhi” – Cristiani adulti in una chiesa adulta, segnaliamo la possibilità di scaricarla dal sito diocesano a questo link:

“Una meraviglia ai nostri occhi”.

Nel sito diocesano si può scaricare anche la lettera pastorale 2010-2011: “Cinque pani

Leggi il seguito

Con la seconda lettera pastorale il Vescovo chiede

“L’obiettivo di questo anno pastorale 2011-2012 può configurarsi nel modo seguente: la comunità cristiana si impegna a pensarsi e a configurarsi concretamente sempre più come luogo di formazione cristiana degli adulti.

Si tratta di individuare le attività di formazione degli adulti su cui concentrarsi maggiormente. Possono essere iniziative già collaudate e ritenute valide, iniziative da rivedere in vista di …

Leggi il seguito

Verbale del Consiglio Pastorale Parrocchiale di lunedì 10.10.2011

L'assemblea si riunisce alle ore 20.45 a Casa Saretta.

O.D.G.

1. Preghiera.

2. Commento e lettura di alcuni brani dei primi tre capitoli della lettera pastorale del Vescovo "Una meraviglia ai nostri occhi".

3. Calendario delle attività sino a Natale.

4. Varie ed eventuali.

1. Momento di preghiera preparato e condotto da Luigi Trevisiol.

2. Don Matteo presenta la lettera pastorale del Vescovo "Una meraviglia ai nostri occhi", proponendo un foglio di sintesi che si allega. Vengono riassunti e commentati i primi 4 capitoli, tralasciando il 5°, "Obiettivi e percorsi", per i prossimi incontri. La lettera fornisce indicazioni per il triennio. Vengono infine illustrate brevemente le schede operative, allegate alla lettera.

Alla presentazione segue una discussione sugli spunti evidenziati, di cui si riportano i tratti essenziali.

I formatori degli adulti sono altri adulti, quali sacerdoti e laici ed esistono già delle occasioni di formazione sia parrocchiali che diocesane, come ad es. gli incontri per i catechisti, l'Istituto Formazione per Insegnanti di Religione, i corsi di preparazione al Matrimonio e quelli per il Battesimo...

Si sottolinea che gli adulti, più che oggetto, sono sempre soggetti di (auto)formazione.

Leggi il seguito