80 anni fa il 25° di sacerdozio di mons. Saretta

Il 10 settembre 1933, esattamente 80 anni fa, la nostra parrocchia festeggiava il 25° di sacerdozio del suo arciprete, mons. Luigi Saretta.

In quell’occasione venne pubblicato un opuscolo, oggi recuperato e consultabile nel sito parrocchiale con lo scopo di conservare e far conoscere momenti della nostra storia. (link per il download)

L’opuscolo si apre con i saluti …

Leggi il seguito

La Festa di San Tiziano, vescovo originario di Cittanova

La celebrazione della festa di San Tiziano, il Vescovo originario di Cittanova che la chiesa ricorda il 16 gennaio, venne introdotta nell’attuale frazione di San Donà nel 1922.
Fino alla costruzione della nuova ed attuale chiesa di Cittanova i circa duemila abitanti di allora, sparsi nelle campagne, potevano onorare il loro conterraneo santo in una baracca provvisoria, facente
Leggi il seguito

La festa del Battesimo di Gesù

La vetrata del Battesimo di Gesù al Giordano
“In quel tempo Gesù dalla Galilea andò al Giordano da Giovanni per farsi battezzare da lui. Giovanni però voleva impedirglielo, dicendo: io ho bisogno di essere battezzato da te e tu vieni da me? Ma Gesù gli disse: Lascia fare per ora, poiché conviene che così adempiamo ogni giustizia” (Mt. 3,13-15).

Il Signore, nel Battesimo di Cristo al Giordano, ha

Leggi il seguito

I 100 anni di don Ernesto Montagner e i 60 di Pedrinhas Paulista

Celebrazioni per il 60° anniversario di Pedrinhas PaulistaIl 21 settembre 2012 ricorre il 60° anniversario della fondazione di Pedrinhas Paulista (Brasile).
Quanti sandonatesi si ricordano di questa storia?
Negli anni 50 molte famiglie di San Donà e di tutto il Veneto sono partite per la Lombardia e il Piemonte, e verso altri paesi Europei o l’America per cercare migliori condizioni di vita.
In Brasile hanno fondato la
Leggi il seguito

La parrocchia… 70 anni fa

Nell’agosto del 1941 venne pubblicato un opuscolo celebrativo dei 25 anni di opera pastorale del mons Saretta tra la popolazione di San Donà: “Mons. Luigi Saretta 1915-1940”.

Ora il web può offrire a tutti l’occasione di leggerlo e ritrovare memorie per chi ha vissuto quegli anni, oppure conoscenze e radici storiche per chi è più giovane. Infatti oltre l’aspetto …

Leggi il seguito

L’unità d’Italia nelle parole di mons. Saretta

150° dell'Unità d'Italia“Lunedì scorso, in tutte le scuole della nostra parrocchia, venne fatta la solenne commemorazione del Centenario dell’Unità d’Italia. Dalle scuole elementari alle superiori, abbiamo veduto alunni ed insegnanti tutti impegnati a far vivere e rivivere le grandi ore passate della nostra patria.

Mentre ci uniamo di cuore alle celebrazioni ufficiali ‘Dell’Italia 1961’, invitiamo tutti non solo a rievocare …

Leggi il seguito

Profughi nel Basso Piave (parte 3)

Trascorso un mese dall’inizio del peregrinare del clero e delle suore di San Donà nel territorio tra Palazzetto e Grisolera (Eraclea), il 7 dicembre 1917, i soldati bosniaci dell’esercito asburgico costrinsero con la forza mons. Saretta a lasciare casa Sgorlon (Palazzetto): con lui c’erano oltre un centinaio di persone. Quel misero gruppo si incamminò scortato dai  militari verso Stretti …

Leggi il seguito

Profughi nel Basso Piave (Parte 2)

Casa SantDopo la drammatica notte a casa Pasqual, il parroco Saretta ed alcune suore, attraversando i campi disseminati dalle buche delle granate, il 14 novembre 1917 ritornarono al Conventino, che ritrovarono intatto, custodito dalla salma della povera suor Teofila. Fu celebrato il funerale della religiosa che fu sepolta nel giardino del Conventino, in una fossa scavata dalle consorelle, che predisposero la …

Leggi il seguito

Profughi nel Basso Piave (Parte 1)

ex Villa RonchiÈ trascorso ormai quasi un secolo, da quando il territorio del Basso Piave fu direttamente coinvolto per un lungo anno nelle vicende della prima guerra mondiale. A qualche giorno dall’arrivo dell’esercito austro-ungarico al fiume Piave, nuovo fronte dopo la disfatta di Caporetto, iniziò il triste esodo delle popolazioni inermi. In particolare, per il clero, le religiose e la popolazione

Leggi il seguito

Don Natale Luigi Barosco, con la musica nel cuore

don Natale Luigi BaroscoIl 13 settembre 2010, dopo due settimane di ricovero nell’ospedale di Treviso, è morto don Barosco, a 85 anni d’età, 63 di professione religiosa salesiana e 56 di sacerdozio.

Secondo di cinque figli, come ricordato dal nome di battesimo, nacque a San Donà di Piave il giorno di Natale del 1924 da Tranquillo, commerciante, e Maria Bardellotto.

Fu battezzato nel …

Leggi il seguito

Il campanile e gli angeli del Duomo di San Donà

Campanile del Duomo

Il campanile del Duomo s’innalza al centro di San Donà di Piave dal 1922 per richiamare, con le sue campane, i fedeli alle sacre funzioni e ricordare lo scandire del tempo o, meglio, per invitare il credente alla preghiera.

L’imponente statua dell’Angelo, poi, con il suo indice alzato ricorda di pensare alla cose del Cielo.

Sia il campanile che l’Angelo

Leggi il seguito