Don Orazio Antoniazzi: da Palazzetto a Milano… e nel mondo

Con gioia abbiamo conosciuto un sacerdote della diocesi di Milano che ha le sue origini a San Donà, nella forte fede delle famiglie del Basso Piave. Don Orazio ci ha narrato un po’ del suo cammino: è un dono che pubblichiamo con riconoscenza tra le nostre “Vite da raccontare”

Sono nato a San Donà di Piave il 10 marzo 1961

Leggi il seguito

Saveriani e Guanelliani in festa.

Mons. Guido Maria Conforti (1865-1931)Sono proclamati santi oggi, 23 ottobre 2011, in Piazza San Pietro a Roma, Giornata Missionaria Mondiale: Mons. Guido Maria Conforti (1865-1931), fondatore della Pia Società missionaria di San Francesco Saverio (Saveriani) e don Luigi Guanella (1842-1915), il quale fondò le Figlie di Santa Maria della Provvidenza e i Servi della Carità (Guanelliani).don Luigi Guanella (1842-1915)

Prendiamo l’occasione per ricordare due missionari sandonatesi che …

Leggi il seguito

Profughi nel Basso Piave (parte 3)

Trascorso un mese dall’inizio del peregrinare del clero e delle suore di San Donà nel territorio tra Palazzetto e Grisolera (Eraclea), il 7 dicembre 1917, i soldati bosniaci dell’esercito asburgico costrinsero con la forza mons. Saretta a lasciare casa Sgorlon (Palazzetto): con lui c’erano oltre un centinaio di persone. Quel misero gruppo si incamminò scortato dai  militari verso Stretti …

Leggi il seguito

Profughi nel Basso Piave (Parte 2)

Casa SantDopo la drammatica notte a casa Pasqual, il parroco Saretta ed alcune suore, attraversando i campi disseminati dalle buche delle granate, il 14 novembre 1917 ritornarono al Conventino, che ritrovarono intatto, custodito dalla salma della povera suor Teofila. Fu celebrato il funerale della religiosa che fu sepolta nel giardino del Conventino, in una fossa scavata dalle consorelle, che predisposero la …

Leggi il seguito

La congrega per la prima volta a Palazzatto (17.01.08)

I preti sono arrivati con l’aria della sorpresa, non avendo mai avuto l’occasione prima d’ora di fare la strada e di entrare nella chiesa di Palazzetto. L’accoglienza dei rappresentanti della piccola comunità frazionale è stata calorosa e gratificante sia nella sala delle vecchie scuole elementari, dove si è svolta la riunione, sia poi nella nuovo sala parrocchiale intitolata a Giovanni …

Leggi il seguito