A proposito di manovre fiscali, crescita economica, sviluppo sostenibile, deficit pubblico…

Enzo Bianchi, Priore della Comunità di Bose La sobrietà che ci fa crescere

di Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose
La Stampa, 3 luglio 2011

“Il P.I.L. misura tutto, eccetto ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Può dirci tutto sul nostro paese, ma non se possiamo essere orgogliosi di esserne cittadini”. Mi viene spontaneo tornare al discorso che Robert Kennedy pronunciò all’Università …

Leggi il seguito

Giornata vicariale della carità

Spendere con intelligenza, evitando gli sprechi, tenendo conto della qualità dei prodotti e della storia di chi li produce; gli eventuali risparmi sono da investire in opere di sostegno dei poveri e dei deboli, qui e nel terzo mondo, entrando nella grande rete della solidarietà umana promossa da chi a Natale accoglie Gesù e il suo messaggio d’amore.
La Caritas
Leggi il seguito

Essere sobri per diventare solidali

La temperanza, fra le virtù cardinali, è quella “che modera l’attrattiva dei piaceri e rende capaci di equilibrio nell’uso dei beni del creato” (cfr. Catechismo).
La temperanza, col suo richiamo alla sobrietà suggerisce il giusto distacco dai beni materiali, ma si può estendere alla moderazione in ogni campo (il linguaggio, il protagonismo ecc.) è anche il messaggio della Caritas vicariale
Leggi il seguito

Documentazione: Per una comunità cristiana credibile, partendo dalla scelta della sobrietà di vita

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale ha proposto alla comunità un approfondimento sul tema:

“Per una comunità cristiana credibile, partendo dalla scelta della sobrietà di vita“.

Riportiamo una sintesi della relazione e del dibattito che ne è seguito guidato da don Franco Marton:

 

Decidere di seguire Gesù impone una decisione sull’uso dei beni.

Gesù dice ciò che vive
Gesù è l’unico

Leggi il seguito