Le due omelie del Papa alla Via Crucis di Copacabana e ai Vescovi, sacerdoti e religiosi nella cattedrale di Rio

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
GMG 2013Via Crucis a Copacabana - Venerdì 26 luglio

Dopo la suggestiva e spettacolare rappresentazione della Via Crucis sulla strada che costeggia la spiaggia di Copacabana, il Papa ha tenuto la sua omelia:
"Siamo venuti oggi qui per accompagnare Gesù lungo il suo cammino di dolore e di amore, il cammino della Croce, che è uno dei momenti forti della Giornata Mondiale della Gioventù. Al termine dell'Anno Santo della Redenzione, il Beato Giovanni Paolo II ha voluto affidare la Croce a voi, giovani, dicendovi: «Portatela nel mondo come segno dell'amore di Gesù per l'umanità e annunciate a tutti che solo in Cristo morto e risorto c'è salvezza e redenzione» (Parole ai giovani [22 aprile 1984]: Insegnamenti VII,1 [1984], 1105). Da allora la Croce ha percorso tutti i Continenti e ha attraversato i più svariati mondi dell'esistenza umana, restando quasi impregnata dalle situazioni di vita dei tanti giovani che l'hanno vista e l'hanno portata.
Cari fratelli, nessuno può toccare la Croce di Gesù senza lasciarvi qualcosa di se stesso e senza portare qualcosa della Croce di Gesù nella propria vita. Tre domande vorrei che risuonassero nei vostri cuori questa sera accompagnando il Signore: Che cosa avete lasciato nella Croce voi, cari giovani del Brasile, in questi due anni in cui ha attraversato il vostro immenso Paese? E che cosa ha lasciato la Croce di Gesù in ciascuno di voi? E, infine, che cosa insegna alla nostra vita questa Croce?".
Leggi il seguito

“Gesù e i bambini”: ispirato ad un’opera di Vogel

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Gesù e i bambiniIl quadro raffigurante "Gesù con i bambini", presente nella Scuola dell'Infanzia "Asilo San Luigi" è stato recentemente ripulito e risistemato. L'opera è ispirata all'omonima del pittore tedesco Vogel presente a Palazzo Pitti (Firenze), pur con delle evidenti diversità.

L'intervento di recupero ha comportato anche un'interessante scoperta circa l'Autore di tale quadro...

La tela, di dimensioni 131 x 92 cm, è stata oggetto di pulitura e risistemazione sul telaio di legno ad opera del prof. Duilio Franzoi, che lo scorso anno ha effettuato un intervento analogo sui quattordici quadri della Via Crucis del Duomo.

Sul quadro, in posizione centrale, è ritratto Gesù con le braccia aperte benedicenti, nell'atto di abbracciare i quattro bambini presenti ai suoi piedi e sulle sue ginocchia.

La scena raffigura il versetto evangelico "Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite" (Marco 10,14).

L'opera, nel suo complesso, risulta di pregevole fattura e d'effetto, sicuramente adatta all'ambiente in cui si trova.

Leggi il seguito

Una nuova guida per la celebrazione della Via Crucis

< !DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

Via CrucisCrocifissione, particolare

A partire da questa Quaresima 2012 sarà possibile partecipare ancora meglio alla celebrazione della Via Crucis in Duomo.

A cura di Filiberto Battistella e della Parrocchia è stata infatti pubblicata un'agile guida con cui si possono seguire i testi e meditare le diverse stazioni della Via Crucis, anche grazie alle immagini dei quadri presenti in Duomo.

In occasione della scorsa Quaresima, i 13 dipinti erano stati tolti dalla loro abituale sede e collocati sulle balaustre del Duomo. In seguito si effettuò la ripulitura dei quadri, che li ha riportati all'originale vivacità.

Leggi il seguito

Verbale del Consiglio Pastorale Parrocchiale di lunedì 16.05.2011

L'assemblea si riunisce alle ore 20.45 a Casa Saretta.

O.D.G.

1. Preghiera.

2. Alcune risonanze sugli interventi di Benedetto XVI ad Aquileia e Venezia del 7-8 maggio scorsi.

3. Organizzazione del pomeriggio di studio del CPP allargato del 5 giugno prossimo.

4. Aggiornamenti sulla stesura della "Carta dei Servizi" parrocchiale.

5. Varie ed eventuali.

1. Momento di preghiera preparato e condotto da Laura Cocco.

2. Ivano De Biasio offre la sua testimonianza quale nuovo membro del Consiglio Pastorale Diocesano, in rappresentanza del nostro Vicariato. In particolare, il CDP non si è ancora riunito, ma a breve sarà convocato dal Vescovo. Il primo atto di tale Consiglio è stata la convocazione ad Aquileia in occasione della visita del Papa, il 7 maggio scorso. Il clima creatosi nella delegazione della Diocesi e poi nell'incontro con Benedetto VI è stato molto significativo. Erano rappresentate ad Aquileia tutte le 15 Diocesi del Nordest. È stata una bella esperienza di Chiesa in vista del Convegno ecclesiale del 2012.

Leggi il seguito

Duilio Franzoi racconta l’intervento di pulitura della Via Crucis

particolare della Via Crucis del DuomoAi primi di maggio 2011 ho ricevuto una telefonata dall'arciprete don Gino Perin, il quale mi riferiva dell'esperienza positiva avuta con la celebrazione della "Via Crucis" in Duomo, corredata con la presenza dei 14 dipinti disposti sulle balaustre delle cappelle, attorno alla navata. L'idea di poter guardare da vicino i quadri è stata molto apprezzata dai parrocchiani.

Don Gino mi chiedeva quindi se potevo intervenire sommariamente con una pulizia dei dipinti, prima della loro ricollocazione nelle nicchie, oppure se gli segnalavo un artefice di fiducia per farlo.

Come a volte mi capita, spinto da un impulso di generosità, mi resi disponibile per l'intervento sui quadri, visto il loro importante carattere di arredo liturgico, con l'intenzione di recuperare la primitiva luminosità cromatica ottenuta dall'autore.

Alla prima verifica dei lavori, ho constatato la veridicità dell'osservazione del Parroco che evidenziava la necessità di un intervento sistematico di pulitura e soprattutto di tenditura delle tele per tutelare la pittura. Come è risaputo, quando la tela assume rilassamento e piegatura, la pittura si deteriora e si sgrana.

Leggi il seguito

Pregare guardando

Via CrucisSorpresa, curiosità, emozione nel seguire il celebrante durante la via Crucis passando davanti ai bei quadri delle “stazioni” posti in vista sopra le balaustre delle cappelle laterali del duomo.

Durante la quaresima al venerdì si è avuto modo di pregare con l’aiuto delle figure evocate nei vari momenti del viaggio al Calvario di Gesù, secondo la tradizione francescana. Sono tele …

Leggi il seguito

La Via Crucis del Duomo a portata… di occhi

Nei venerdì di quaresima è tradizione pregare con una meditazione comunitaria della passione del Signore. Dovrebbero aiutare in questo i 14 quadri della Via Crucis collocati nelle pareti della chiesa.

Solo che la particolare configurazione del nostro duomo fa sì che siano in alto e seminascosti. E’ venuta l’idea di metterli sopra le balaustra delle cappelle laterali, nella speranza …

Leggi il seguito

Via Crucis in piazza – 2 aprile 2010

Venerdì 2 Aprile 2010 - Duomo San Donà di Piave - h. 20.30

Davanti alla fontana
PRIMA TAPPA
1^ stazione

mani che spezzano il paneMani che spezzano (il pane)

Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo

Tutti: perché con la tua santa croce hai redento il mondo

AZIONE: le due assi vengono unite



BRANO EVANGELICO (Lc 22, 19)

Poi prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e lo diede loro dicendo: «Questo è il mio corpo che è dato per voi; fate questo in memoria di me».

MEDITAZIONE

È un gesto semplice, certo tra i più quotidiani. Eppure in questo gesto tu, con la stessa semplicità, ti sei offerto a noi.
Niente miracoli strepitosi, niente fenomeni spettacolari o prodigi mai visti che avrebbero sicuramente convertito l'ateo più convinto. Una mensa, alcuni amici, un pane. Tutto nell'anonima intimità di una casa; come quella notte, nella grotta, nessun fragore, nessuna folla strepitante.
Leggi il seguito