Terzo appuntamento dell’itinerario spirituale dei giovani con il Vescovo

veglia con il vescovoSabato 31 marzo ci sarà il terzo appuntamento dell’itinerario spirituale dei giovani con il Vescovo.
Sarà una veglia e inizierà alle 20.30 in piazza Duomo a Treviso. La preghiera comincerà all’aperto, presso la Cattedrale. È un luogo significativo per la nostra fede, perché è la sede del nostro Pastore e di tante celebrazioni della vita diocesana. Ma la veglia iniziata in piazza vuole esprimere anche il desiderio di dialogo aperto con tutti i giovani del nostro territorio, a partire dalla comune ricerca di un senso vero per il quale spendersi.
Nella prima parte della Veglia sarà proposta una breve rappresentazione sacra. Attraverso varie arti espressive e la sollecitazione dei cinque sensi, sarà mostrata ai giovani la promessa di vita e di gioia che la comunità dei credenti offre loro. Alcuni giovani da tempo si stanno preparando per questa prima tappa della veglia. Attraverso l’arte vorremmo mostrare qualcosa dell’identità profonda della Chiesa, che tante volte è oscurata da critiche e incomprensioni.
I giovani saranno invitati a puntare gli occhi su Gesù crocifisso e risorto, fonte della vera gioia. Vivremo questo appuntamento alla vigilia delle Palme: sarà perciò un grande invito rivolto ai giovani perché scelgano di entrare con il cuore dentro la Santa Settimana, sostando a meditare il dono del Salvatore.
La Veglia coinciderà con la celebrazione della XXVII Giornata mondiale della Gioventù, che quest’anno si vive a livello diocesano. Sarà l’occasione per annunciare l’avvio della preparazione alla prossima Gmg con il Papa in Brasile, a Rio de Janeiro (23-28 luglio 2013). In collaborazione con il Centro missionario diocesano, l’Ufficio per la Pastorale giovanile sta preparando una visita missionaria in Brasile in occasione della Gmg.
Tutti i giovani sono invitati a partecipare alla Veglia con il Vescovo assieme ai propri amici, per maturare insieme la consapevolezza di appartenere a una comunità cristiana più grande di quella già scoperta e vissuta vicino a casa. Sarà davvero incoraggiante trovarsi in tanti ad ascoltare la Parola per imparare il segreto della vera gioia che il Signore svela a quanti scelgono di camminare con fede in compagnia della Chiesa. (dal sito diocesano – don Massimo Gallina)