Testimonianza di una coppia di novelli sposi

Il 2007 è stato un anno che ha segnato per sempre le nostre vite: ci siamo infatti uniti e accolti in matrimonio, e questo è stato per noi un momento di forte emozione e di intensa gioia!
Il nostro cammino insieme è iniziato cinque anni fa, quando ci siamo conosciuti durante una passeggiata in montagna. Gli anni di fidanzamento sono stati fondamentali per sperimentare l’amore di uno nei confronti dell’altro, per conoscerci meglio, e per confrontarci in merito alle nostre attese, cercando di individuare gli elementi fondamentali del progetto di Dio per noi. Un progetto da attuare nella nostra vita di coppia, con la scelta ben consapevole di sposarci in chiesa, prendendo come guida Gesù Cristo.
Nel nostro cammino di coppia , come sposi cristiani, stiamo sperimentando molti aspetti concreti del vivere insieme.

Innanzitutto l’AMARE, inteso come prendersi cura l’uno dell’altro, affinché ciascuno di noi possa crescere nella propria identità personale e dare senso alla propria vita.
Poi, la CAPACITA’ DI NEGOZIARE, perché siamo comunque due persone diverse, per carattere e per storia personale: non è sempre facile muoversi dalla propria posizione per incontrarsi, a metà strada, con l’altro. Siamo comunque consapevoli che con umiltà e tanta pazienza possiamo trovare insieme modi concreti di gestione della vita insieme, sempre rispettosi dell’identità di entrambi e delle reciproche esigenze.
Un altro aspetto concreto che pensiamo importante per la nostra vita coniugale è il DIALOGO TRA DI NOI, che ci aiuta sempre a conoscerci, a comprenderci, a darci sostegno, per vincere le nostre paure e rispondere ai nostri bisogni, a farci provare gioie e soddisfazioni. Anche in alcuni piccoli gesti quotidiani, con parole, gesti, atteggiamenti d’ascolto, si può crescere molto come coppia di sposi!
Stiamo poi vivendo concretamente il dare e il ricevere come coppia: i nostri genitori sono stati d’esempio e di aiuto, come molte persone a noi care: stiamo cercando di dare qualcosa di nostro agli altri, in uno spirito di servizio e di apertura al mondo che ci circonda.

Ma tutto questo”vivere l’esperienza di coppia” non avrebbe significato, se non avessimo scelto liberamente di amarci per accogliere quel bene assoluto, che per i cristiani ha un nome e una storia: Gesù Cristo, inviato dal Padre per rivelare agli uomini il suo AMORE, che si manifesta, ne siamo convinti, attraverso l’amore di noi due sposi.
Ci siamo sentiti sicuramente chiamati ad una speciale vocazione, che ci spinge ad esprimere con la nostra vita insieme le qualità dell’amore di Cristo, che è sempre fedele e fecondo. Ci siamo affidati a Lui, perché sappiamo che è presente nella nostra vita, cammina con noi, ci dà una mano nei momenti di difficoltà…
“quanti passi fatti insieme, allegria di una fatica, ancor più meravigliosa perché..FATTA CON TE!”

Raffaella e Stefano