Trentennale AIART: La comunicazione nell’era dei ciberspazi

Locandina incontro AIARTIl Gruppo territoriale dell’Aiart di San Donà di Piave festeggerà, il prossimo 18 marzo, il trentennale della sua fondazione, con un convegno dal suggestivo titolo “La comunicazione nell’era dei ciberspazi”. L’incontro si terrà alle ore 20.30 presso il Centro culturale “Leonardo da Vinci di San Donà di Piave.
Alla manifestazione celebrativa parteciperà anche il presidente nazionale, Luca Borgomeo, che concluderà i lavori, aperti dalla presidente provinciale dell’Aiart di Venezia, prof.ssa Gabriella Zago.
L’incontro, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura di San Donà di Piave, vedrà alternarsi sul palco due illustri relatori: il prof. Massimiliano Padula, docente della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium”, che parlerà sul tema “Panorama antropologico e geografie umane dei ciberspazi. Le sfide culturali sottese” e padre Stefano Albertazzi, monaco della Comunità dei Figli di Dio di Firenze, che farà un intervento sul tema “La comunicazione interiore nel frastuono della società odierna”.
L’Associazione Spettatori Aiart, acronimo di Associazione Italiana Ascoltatori Radio e Televisione è una ONLUS fondata nel 1954 per iniziativa dell’Azione Cattolica. La sua finalità primaria è l’affermazione, nel campo della comunicazione, delle dignità e dei diritti delle persone, della famiglia e della gioventù.
In sintesi, essa si propone di raggiungere questo obiettivo favorendo una lettura critica dei media e l’utilizzo prudente delle nuove tecnologie formando gli utenti e gli educatori nella scuola, in famiglia e nelle associazioni culturali.
Inoltre l’associazione si attiva, per prevenire il disagio giovanile, creando una rete di riferimento per un dialogo in famiglia, scuola e comunità, proponendo strumenti legislativi per la tutela dei minori e di altre fasce deboli dell’utenza televisiva. L’associazione è presente con proprie strutture periferiche in 20 regioni e 87 province. Un suo rappresentante è componente del Consiglio Nazionale degli Utenti.
“Questo incontro – ci dice Dori Dus, referente del gruppo territoriale sandonatese, che conta una cinquantina di associati – in occasione del trentennale della fondazione dell’Aiart a San Donà di Piave, vuol creare un’opportunità per riflettere sulla società e su se stessi. Viviamo infatti in un mondo di grandi, importanti, utili, indispensabili tecnologie, ma non sempre queste vengono usate in modo responsabile. Nel frastuono della società di oggi, è sempre più difficile cogliere appieno le parti più interiori dell’uomo”.
L’associazione è attiva sul territorio anche con una serie di incontri formativi per genitori e insegnanti organizzati dal locale gruppo Aiart sandonatese e dall’Istituto Comprensivo”Ippolito Nievo” d’intesa con l’ASL 10 e con il patrocinio del Comune di San Donà di Piave. Il primo incontro si è tenuto lo scorso 24 febbraio sul tema “Educazione e regole nella società dei media” (relatrice la psicologa dott.ssa O. Sponchiado del Consultori Familiare dell’ASL 10). I prossimi incontri si terranno, sempre alle ore 20.30 presso il centro culturale “L. Da Vinci”, mercoledì 14 aprile (tema “I media, i nuovi media e tutela dei minori”, relatrice dott.ssa Rinalda Montani, docente in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Padova) e infine mercoledì 28 aprile, con un incontro dal titolo “Educare alla lettura: dal lettore emozionale alla familiarizzazione con la lettura fin dall’infanzia”, in cui interverrà la dott.ssa Giorgia Golfetto, del Dipartimento dell’Educazione sempre dell’Università di Padova.
Renzo Rossetto